4 Colori per rinnovare il soggiorno

Primavera (quasi estate) tempo di cambiamenti anche in casa. Spesso però cambiare l’intero arredamento di un ambiente, come per esempio il soggiorno, non è semplicissimo, ma esiste un modo per rinnovare con stile senza stravolgere completamente tutto. Come? Con il colore! Elemento ideale se si desidera operare una vera e propria rivoluzione (pacifica) in poco e con poco. Scopriamo allora, proprio all’interno del soggiorno, quali sono le 4 tonalità più interessanti che possono far cambiare volto a questo spazio, considerato da molti l’ambiente più importante della casa.

Tortora: per chi desidera un neutro contemporaneo

Neutro d’autore, amatissimo e sempre più spesso impiegato come colore d’arredo, il tortora nelle soluzioni più nuove e moderne è la perfetta quinta scenica per portare in campo stili e composizioni eclettiche ad alto tasso di colore. Pensato all’interno di un soggiorno, anche non molto luminoso, per rinnovare due o più pareti dello spazio, darà carattere all’insieme, mantenendo quella nota sobria ed elegante che in un ambiente fa la differenza. Ideale se utilizzato in soggiorni, piccoli e grandi, caratterizzati da pavimenti importanti, realizzati in marmo, graniglia o con delle clementine ed enfatizzato da qualche elemento d’arredo dai colori forti o con forme particolari il color tortora darà sempre grande sobrietà all’insieme senza mai cadere nell’eccesso o, al contrario, nella banalità.

Terracotta: per chi ama la tradizione con una punta di innovazione

Meno brillante dell’arancione e decisamente più intenso del rosa, il color terracotta è una delle tonalità d’arredo tendenza del 2019. Un colore caldo e originale, ideale in un ambiente come il soggiorno se si desidera sperimentare nuovi accostamenti materici e cromatici. Perfetto per rinnovare e per svecchiare living, salotti e zone giorno un po’ datate, il color terracotta, se opportunamente calibrato, può vestire anche più pareti dello spazio senza mai diventare eccessivo. Raffinato se abbinato a superfici e arredi in legno, meglio se nelle essenze più chiare, si combina molto bene con tutta la gamma dei bianchi, dei grigie e dei beige ed è la risposta più nuova per chi è a caccia di qualcosa di inedito che non si allontani troppo dalla tradizione.

Giallo senape: per chi è a caccia di un colore “di rottura”

Non comune, decisamente intenso, ma per nulla banale, il giallo, nella sfumatura del color senape, è una tinta d’arredo che completa, da calore e, se ben impiegato, aumenta le dimensioni dello spazio. Pensato per una o più pareti del soggiorno, per rinnovare la zona pranzo, o per dare nuova qualità all’angolo conversazione, è sicuramente una scelta innovativa, interessante e da non sottovalutare. Da sviluppare su superfici perfettamente lisce, ma anche su pareti trattate con particolari lavorazioni, il giallo senape, per via della sua base neutra morbida e pacata, apre a molteplici accostamenti materici che spaziano dal legno al marmo, dal cotto ai laccati, senza mai diventare eccessivo o fuori luogo. Ben combinabile, anche a parete, con il grigio, in tutte le sfumature, regala sperimentazioni chic e inedite se abbinato ai verdi e ai blu più scuri con cui promette combinazioni davvero originali e dinamiche.

Verde abete: per chi punta su un effetto sorprendente

Intenso, profondo e interessante per chi è a caccia di un colore importante capace di dare un effetto veramente “huao”, il verde abete, è la risposta più nuova e d’impatto per chi vuole rivoluzionare il soggiorno. Da sviluppare in soggiorni ampi e ben illuminati, dotati quindi di una buona fonte di luce naturale (finestre/porta finestre), e preferibilmente una sola grande parete, il verde abete, scuro, ma dai riflessi estremamente cangianti, è una tonalità che rimanda alla natura e ai fitti boschi delle foreste. Base ideale di zone living arredate con stili d’arredo di tendenza come il new dèco, il caldo minimalismo o il gettonassimo tropicale si integra bene tanto i materiali freddi e moderni, quanto a quelli più caldi e tradizionali e dal legno ai metalli, passando per il marmo apre il campo a sperimentazioni stilistiche di grande qualità.

Post Correlati

Informazioni Privacy
Quando si visita il nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni attraverso il browser da servizi specifici, generalmente sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Si noti che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.