L’Editoriale

Oggi siamo tutti qualcosa.

E perché no, siamo soprattutto colore.

Specialmente per chi se ne occupa ormai da un po’ di anni, come il sottoscritto; ma il colore non è mai stato di qualcuno in particolare, il colore è di tutti da sempre, in Italia in particolar modo.

Quindi questo spazio è un po’ di tutti ma a prescindere del “di chi è” è importante che sia un luogo dove accatastare informazioni sul colore, articoli, immagini e spunti.

Senza troppe velleità, senza voler essere più di quello che si è, esattamente come il colore: ingannevole a volte ma esplicito come pochi.

Sappiamo bene che il colore è in tutto; sappiamo che è impossibile immaginare il non colore; sappiamo bene che anche il grigio è  un colore.

In questo tutto, la deriva che presi anni fa è quella dell’architettura, appassionandomi alle potenzialità del colore progettato applicato agli spazi urbani e agli ambienti di vita.

Continuo a stupirmi ancora oggi del potere, non tanto psicologico, ma di quello formale del colore; spesso anzi spessissimo ignorato, tale potere è in grado di cambiare forma agli oggetti e di modificare la percezione degli spazi, ed è questo l’ambito che mi ha sempre spinto a continuare ad approfondire un qualcosa che sì, è di tutti, ma che in pochi conoscono veramente.

Proviamo ancora una volta ad aggiungere delle voci al coro del “siamo tutti colore”.

Federico Picone